rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
WeekEnd

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 2 e domenica 3 marzo

Cosa fare nel fine settimana nella Tuscia

Nel primo weekend di marzo si susseguono spettacoli teatrali fatti di comicità, dramma, danza e musica, arte, cultura e caratterizzati dall'estro dei loro fantastici interpreti. In molti teatri della Tuscia si accendono le luci sul palco per portare in scena un'esperienza in grado di trasportare gli spettatori in un'altra dimensione, in un'altra epoca. Non mancano le iniziative culturali al di fuori della dimensione teatrale: escursioni, visite guidate, conferenze di storia e geopolitica e presentazioni di libri. Inoltre, con la nuova edizione di "marzo in cantina" si può tornare ad assaporare quell'atmosfera tipica delle sagre, fiere e tutto ciò che riguarda l'enogastronomia e la tradizione, caratteristiche del periodo dell'anno che tornerà a breve.

Se siete curiosi di saperne di più, ecco i consigli di ViterboToday per il weekend di sabato 2 e domenica 3 marzo.

Musei gratis

Come ogni prima domenica del mese torna l'appuntamento mensile con la "Domenica al museo". Ingresso gratuito nei musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali, questo mese anche nella giornata di sabato, per iniziativa del Ministro della cultura. Le visite si svolgeranno nei consueti orari di apertura dei siti, alcuni dei quali sono visitabili solo su prenotazioni. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Marzo in cantina a Vallerano

L’aria di marzo a Vallerano si riempie di aromi irresistibili e di un’atmosfera calorosa, grazie alla terza edizione di “marzo in cantina“. Dal cinghiale alla porchetta di Vallerano, “marzo in cantina” offre un’ampia varietà di sapori autentici. I menù rappresentano un inno alla cucina tradizionale. Per sabato è in programma una cena a base di cinghiale e il live music e karaoke con Stefano Rapiti. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Festa di Santa Rosa per il dies natalis

A Viterbo si tiene la festa di Santa Rosa per il dies natalis del 6 marzo, una festa che ricorda il passaggio dalla terra al cielo della patrona, avvenuto il 6 marzo del 1251, giorno della morte. La celebrazione è nota anche come festa del transito, il giorno in cui tradizionalmente i boccioli e le rosine si recano al santuario per la consueta iscrizione in vista della processione del 2 settembre, quando il cuore di S. Rosa passa per le vie della città. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Visite alla scoperta degli etruschi

Un'iniziativa del gruppo archeologico città di Tuscania alla scoperta del territorio e dei musei dell'Etruria meridionale. Una serie di incontri per conoscere gli etruschi dalle collezioni dei musei. L'appuntamento è previsto per domenica mattina, in direzione del museo archeologico nazionale di Tarquinia e Necropoli. L'incontro per la partenza è a piazza Italia a Tuscania. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

A spasso su sentiero dell'arte

Per sabato è in programma un tour alla scoperta di borghi fantasma, street art e sentieri fatati con la guida Anna Rita Properzi. Le tappe sono i tre borghi di Celleno, "conosciuti come il borgo fantasma dove il recupero del paese abbandonato e delle tradizioni ha portato alla rinascita: Roccalvecce, Sant’Angelo di Roccalvecce, conosciuto come il paese delle fiabe. Il percorso si snoda nelle panoramiche valli della Tuscia Teverina, lambita dal fiume Tevere e da sempre terra di confine, su sentieri aperti e assolati, colline coltivate e speroni tufacei boscosi. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

"Una finestra sul mondo"

A Tarquinia si tiene il ciclo di conferenze dal nome "Una finestra sul mondo", delle pillole di geopolitica e storia con esperti del settore. Sabato pomeriggio palazzo Priori ospita Giorgio Radicati e Francesca Ceci per la conferenza "Agente segreto 1157. La vita romanzesca di Rodolfo Siviero, un formidabile cacciatore di opere d'arte trafugate". [TUTTE LE INFORMAZIONI]

XIX stagione concertistica dell'Unitus

La XIX stagione concertistica pubblica dell'Università degli studi della Tuscia di Viterbo continua sabato pomeriggio presso l'auditorium di santa Maria in Gradi. Sabato pomeriggio si esibisce il pianista Walter Fischietti nei notturni di Chopin, Field, Glinka, Liszt, Rachmaninov e molti altri storici compositori e artisti. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Urlato"

L'attesissimo spettacolo "Urlato - La nuova storia musicale", diretto da Simone Precoma, scritto e interpretato da Simone Gamberi approda al teatro San Leonardo di Viterbo dabato sera. "Urlato" è diviso in 5 capitoli dedicati ad attimi sfuggenti, piccole infrastrutture cerebrali, porzioni di pippe mentali che ogni giorno coccolano le nostre scelte, le decisioni più sagaci. Ne emerge uno spaccato intenso e toccante dove il protagonista, un cantautore di vecchia data attaccato ai canoni di arte passata, sfida la propria solitudine, il proprio amore, ripensa a sua figlia, abbraccia un’amante ritornando dalla propria moglie e loda la vita, la esalta fino a toccare il cielo. La musica è tutta eseguita live da un unico artista: Simone Gamberi. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Escursione sull'Arcionello e la Palanzana

L'escursione organizzata dall'associazione Antico presepe è in programma per sabato. La Palanzana è una delle bocche secondarie del sistema vulcanico dei Cimini, e i suoi territori erano nel passato ritenuti invalicabili, fitti di mostri, animali fantastici e draghi. La visita è curata dalla guida turistica Sabrina Moscatelli. La lunghezza del percorso è di 9 km circa e la sua durata di 6 ore circa, inclusa pausa pranzo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Panico ma rosa"

Sabato sera al teatro Francigena di Capranica va in scena "Panico ma rosa", spettacolo di e con Alessandro Benvenuti. Pagine di diario che raccontano l’isolamento obbligatorio di un autore attore che, privato del suo palcoscenico, decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi. Sogni e bisogni, ricordi e crudeltà, fantasie e humor. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Incontro di "Pagine a colori"

Pagineacolori ospita Alberto Pellai nell'incontro di sabato al teatro comunale Rossella Falk di Tarquinia. Pellai è autore di vari libri di parenting e psicologia, di testi per ragazzi e di albi per bambini, nei quali affronta in chiave poetica e narrativa molte delle questioni legate al processo della crescita e alle sue tappe più critiche e significative. I temi dell’incontro, moderato dalla professoressa Antonella Sgherri, riprendono quelli affrontati nell’ampia e complessa bibliografia di Pellai. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Malefici"

Doppio appuntamento nella Tuscia per lo spettacolo di Dario Vergassola nel weekend. Sabato presso il teatro dell'Unione di Viterbo e domenica presso il teatro Lea Padovani di Montalto di Castro. Ognuno racconta il suo disagio nel sentirsi cattivo o addirittura nel fingersi più cattivo di quello che è. I quattro anti-eroi si trovano nell’ascensore di un palazzo, senza sapere di essere diretti tutti nello stesso posto, ovvero dall’analista. Ogni piano svela le difficoltà e i problemi che si porta dietro ognuno di loro.

Lo spettaolo "Mi è scappato il morto"

Domenica al teatro Bianconi di Carbognano va in scena "Mi è scappato il morto", spettacolo di e con Andrea Bizzarri. In un appartamento Nico, il proprietario, sta illustrando all'uomo che di lì a poco dovrà incontrarsi con la fascinosa Emilie, gli spazi e le particolarità della loro alcova d'amore. Poco dopo scopre che l'uomo è a terra, apparentemente morto. Proprio in quell'istante suonano alla porta: è Emilie. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "L'uomo dal fiore in bocca"

Domenica al teatro Don Paolo Stefani di Caprarola va in scena "L'uomo dal fiore in bocca", con Corrado Tedeschi e Claudio Moneta. Esterno di caffè (di una stazione) di notte; un pacifico avventore sorseggia una bibita, aspettando il primo treno del mattino. Un altro cliente, gradualmente, inizia a dialogare con lui, dimostrando un'inconsueta capacità di osservazione, in un crescendo che culmina nella confessione del suo male, quell'epitelioma che gli lascia pochi giorni di vita. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "BO.LE.RO"

Sabato sera al teatro comunale “Luciano Bonaparte” di Canino va in scena il celebre "Bo.le.ro", della compagnia Arearea di Udine, in una veste contemporanea tutta da assaporare con sezioni della musica di Ravel eseguite dal vivo dai Radio Zastava. Perché ricordiamo il passato e non il futuro? Cosa significa davvero che il tempo scorre? Quello che chiamiamo tempo è una complessa collezione di strutture, di strati, di stratificazioni. Non c’è un tempo più vero di quello della danza perché ci concede di vivere appieno questo movimento spazio-temporale. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Agamennone"

Domenica al teatro Boni di Acquapendente va in scena "Agamennone", spettacolo di Ghiannis Ritsos, per un progetto e regia di Alessandro Machìa, produzione Zerkalo. Nella versione di Ritsos, il re di Micene è un uomo vecchio, giunto finalmente a casa dopo una lunga estenuante guerra e capace di un solo ultimo atto di valore: una confessione della propria versione della storia alla moglie Clitemnestra. Agamennone ricompone i passi di un cammino durato dieci anni per testimoniare le poche reali vittorie che è riuscito a compiere su sé stesso. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Presentazione del libro "Le parole non dette"

Sabato pomeriggio si tiene la presentazione del libro "Le parole non dette", primo di narrativa di Enzo Valentini, presso palazzo Fani di Tuscania. L'autore è studioso di storia medievale e saggista storico, oltre a essere collaboratore e partner dell’evento Tuscanialibri. Ora il pubblico conoscerà Enzo Valentini in veste di romanziere con il suo "giallo di provincia” edito da Penne e papiri. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "StraordiMario"

Al teatro comunale di Vejano si apre la stagione teatrale domenica con lo spettacolo "StraordiMario" scritto e diretto da Mario Zamma, una delle colonne storiche della compagnia del Bagaglino in Roma. "StraordiMario" nasce proprio dalla voglia di voler raccontare un grande excursus in varie fasce del teatro, dalla satira politica a quella di costume al varietà in formato "one man show". Racconta in prima persona la vita artistica e in parte privata con alcuni aneddoti molto divertenti dell'autore. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 2 e domenica 3 marzo

ViterboToday è in caricamento