rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
WeekEnd

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 24 e domenica 25 febbraio

Cosa fare nel fine settimana nella Tuscia

Carnevale è ormai alle spalle ma la voglia di festeggiare continua. L'ultimo weekend di febbraio nella Tuscia riserva delle sorprese per tutti gli abitanti e i visitatori: in ogni dove si affiancano spettacoli teatrali di prima eccellenza, in grado di immergere gli spettatori, grandi e piccini, in una dimensione unica e irripetibile. C'è spazio anche per visite guidate ed escursioni, alla scoperta di luoghi, spazi, ambienti e segreti sempre nuovi da scoprire. Tra gli eventi spicca il Puro cioccolato festival di Vetralla: un'occasione unica per esplorare il mondo del cioccolato in ogni sua forma, gusto e declinazione.

Se siete curiosi di saperne di più, ecco i consigli di ViterboToday per il weekend di sabato 24 e domenica 25 febbraio.

Puro Cioccolato Festival

Nel weekend a Vetralla si tiene Puro cioccolato festival, il primo festival del cioccolato. Il cioccolato è il protagonista indiscusso del festival, una manifestazione ideata da Alfredo Orofino dell'International street food. Il cioccolato sarà presente in tutte le forme e salse: bianco, fondente, in tazza, pralinato e mescolato fino a farne diventare dolci prelibati da tutto il mondo, dall'Italia e dalle varie regioni. La manifestazione sostiene anche la lotta contro la violenza sulle donne, con la presenza simbolo di una scarpetta rossa di luci. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Il prestanome"

Domenica pomeriggio al teatro Boni di Acquapendente va in scena "Il prestanome", spettacolo tratto dall'omonimo film di Walter Bernstein. Un delicatissimo e drammatico tema come quello della "caccia alle streghe" riesce ad essere raccontato in una maniera estremamente brillante grazie proprio all'inadeguatezza del protagonista della storia che, solo alla fine, troverà una sua coscienza sociale e al suo protagonista interprete, Antonello Avallone. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Plaza Suite"

Sabato sera al teatro Lea Padovani di Montalto di Castro va in scena "Plaza suite", spettacolo con Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio. Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio interpretano tre coppie (diverse), in tre situazioni (diverse), in una suite (la stessa) di un hotel considerato come l’Olimpo: la dimora degli dei. Dietro il puro e alto divertimento assicurato dalle commedie di Simon c’è sempre la dura verità della vita. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Il bello e la bestia"

Domenica pomeriggio va in scena al teatro Bianconi di Carbognano "Il bello e la bestia". In un mondo diviso in paesi belli e in paesi brutti, la superfanatica regina si sta preparando per partecipare al grande festival delle canzonette dove sfiderà il re avversario. Entrambi sono egocentrici, superficiali e dispotici. Il mondo sta andando in malora e loro non pensano che a sé stessi. Ma ecco che una strega strampalata che viene dai paesi brutti rimetterà le cose a posto con uno speciale incantesimo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Passeggiata a Faleria tra storia, arte e tradizioni

Domenica si tiene una passeggiata a Faleria. Visita guidata del borgo di Faleria e delle sue chiese: ripercorrendo la storia e le tradizioni dell’antico feudo della famiglia Anguillara, poi passato ai Borghese, scopriremo le tele e gli affreschi presenti nelle chiese. Una visita dove si potranno ammirare gli affreschi presenti nella chiesa della Madonna della Pietrafitta. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

"Una finestra sul mondo"

A Tarquinia si tiene il ciclo di conferenze dal nome "Una finestra sul mondo", delle pillole di geopolitica e storia con esperti del settore. Sabato pomeriggio palazzo Priori ospita Sara Silvestri e Mario Boffo per la conferenza "20 anni dopo l'11 settembre: come sono mutate le narrative sull'Islam e le esperienze dei musulmani in Europa?". [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "La regina delle nevi"

Sabato pomeriggio al teatro comunale Rossella Falk di Tarquinia va in scena "La regina delle nevi – Battaglia finale", spettacolo del Giallo mare minimal teatro. Lo spettacolo ha due figure femminili come protagoniste: la sovrana che con i suoi poteri strega gli umani e Gerda, una bambina che affronta mille peripezie per liberare il suo amico, prigioniero della Regina. Questo è lo sfondo sul quale s’innesta la storia di Margherita, una ragazza che da bambina amava ascoltare la favola della Regina dalla voce della nonna. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "A new day in the life"

Sabato sera al teatro Francigena di Capranica arriva "A new day in the life - Il giorno in cui la musica ha cambiato il mondo", spettacolo diretto da Annalisa Canfora. Lo spettacolo ci riporta al big bang del rock ‘n’ roll, quando un ragazzo del Mississippi col ciuffo impomatato e una chitarra a tracolla sconvolse 70 milioni di telespettatori, inventando di fatto l’adolescenza. Successivamente quattro ragazzi scoprirono che con una chitarra avrebbero potuto cambiare il mondo. Una narrazione tra parole, immagini e suoni per ricordare gli eventi e i protagonisti degli anni in cui la musica popolare toccò insuperabili vette creative. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

BolsenArte Winter 2023

Dalla musica al teatro e alla letteratura. Continua la nuova edizione del Bolsenarte winter. Sabato sera presso il piccolo teatro Cavour si tiene il "Bolsena in jazz" a opera del violinista Matteo Cristofori, il chitarrista Marco Aquilani e il contrabbassista Steve Laye. Il concerto è un viaggio musicale nel gypsy jazz, in cui il trio mescola il frizzante repertorio di stampo manouche con le contaminazioni musicali più disparate. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La cena "Art, History, Food & Beverage"

Sabato sera Palazzo del Drago di Bolsena fa da cornice a “Art, history, food & bevarage”, evento in cui si fondono enogastronomia e arte, con i vini della Cantina Banfi abbinati ai piatti proposti dal ristorante “Il pirata”. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

XIX stagione concertistica dell'Unitus

La XIX stagione concertistica pubblica dell'Università degli studi della Tuscia di Viterbo continua sabato pomeriggio presso l'auditorium di santa Maria in Gradi. Sabato pomeriggio si esibiscono le eccellenze del liceo musicale Santa Rosa da Viterbo nei brani di Beethoven, Mozart, Pérez, Chopin, Bozza e Debussy e altri maestri. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La mostra "Donna, vita, libertà"

Ultimo weekend per la mostra “Donna, vita, libertà” presso il museo di Palazzo Doebbing di Sutri, organizzata dalla società Archeoares, con la curatela del direttore Pietro Paolo Lateano. L’esposizione affronta la tematica dei diritti negati alle donne iraniane, in linea con le proteste successive alla morte di Mahsa Amini. La prima sezione comprende opere di Lorenzo Mattotti, artista poliedrico che spazia tra fumetto, pittura, illustrazione e cinema d’animazione, e di Gianluca Costantini, disegnatore attivista che combatte le sue battaglie attraverso la sua arte. Continua con le opere delle iraniane Majid Bita, Hanieh Ghashshaei e Melika Saeeda, di Antonio Amato, nato a Messina, e di Marjan Vafaeian, nata a Teheran. La mostra presenta, inoltre, anche un’ulteriore sezione che include le opere di Aurelio Bruni. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 24 e domenica 25 febbraio

ViterboToday è in caricamento