rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
SQUADRA VOLANTE

Pestata e aggredita a morsi dall'ex compagno, donna salvata dalla polizia

Il 24enne è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni aggravate e tradotto presso la Casa Circondariale “Mammagialla” di Viterbo a disposizione dell’Autorità giudiziaria

Nella serata di domenica scorsa personale della polizia di Stato della squadra volante dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Viterbo è intervenuto in piazza dei caduti a seguito di richiesta di aiuto da parte di una ragazza aggredita.

Sul posto i poliziotti rinvenivano a terra una giovane ferita e con gli occhi tumefatti che riferiva loro di essere stata poco prima aggredita da un uomo con cui aveva avuto in passato una relazione sentimentale. La donna è stata immediatamente soccorsa dagli operatori e medicata dai sanitari nel frattempo convenuti per una profonda ferita al mento provocata da un morso e per i colpi subiti, anche nei giorni precedenti, al volto.

L’uomo, un cittadino 24enne di nazionalità tunisina, dopo averla aggredita era scappato sottraendole il telefono cellulare per impedirle di chiedere aiuto.

L’aggressore è stato poco dopo rintracciato dagli agenti, che lo hanno accompagnato in questura. Dopo aver accertato che l’episodio giungeva al culmine di una serie di violenze domestiche consumate nel corso di alcuni mesi in danno della compagna 29enne, lo straniero è stato tratto in arresto per maltrattamenti e lesioni aggravate e tradotto presso la Casa Circondariale “Mammagialla” di Viterbo a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestata e aggredita a morsi dall'ex compagno, donna salvata dalla polizia

ViterboToday è in caricamento