rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
CRONACA / Oriolo Romano

Minaccia i carabinieri e distrugge il citofono della caserma: per lui si aprono le porte del carcere

L'uomo successivamente avrebbe anche minacciato alcuni passanti con un coltello, una volta fermato si sarebbe scagliato contro i carabinieri

Tranbusto alla stazione dei carabinieri di Oriolo Romano dove un cittadino di origine Polacca, residente a Canale Monterano (RM), Frazione di Monte Virginio, "dopo aver suonato insistentemente ha danneggiato il citofono installato nel cancello d’ingresso alla caserma. Sul posto  l'uomo è stato raggiunto da una pattuglia della Stazione di Vejano ed i militari intervenuti  lo hanno identificato - fanno sapere i militari con una nota alla stampa - Durante le operazioni di rito l'uomo, già gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito e deferito in stato di libertà per danneggiamento aggravato e porto abusivo di coltello".

La chiamata al 112

"Poco dopo intorno alle 6:40 lo stesso avrebbe minacciato di morte alcune persone sempre armato di coltello- prosegue la nota delle forze dell'ordine - Fortunatamente qualcuno ha immediatamente avvisato il numero unico di emergenza 112, richiedendo l'intervento alla centrale operativa. Sul posto sono questa volta intervenuti i carabinieri  della compagnia di Ronciglione con una pattuglia del Nucleo Radiomobile. L’uomo all’arrivo dei militari dell’Arma si è scagliato contro di loro minacciandoli ed uno di essi ha riportato delle lesioni. Nel frattempo i carabinieri hanno immobilizzato il soggetto ed a causa del suo stato di agitazione, lo hanno fatto accompagnare da un’ambulanza del 118, intervenuta sul posto, presso l’ospedale Belcolle di Viterbo, seguita dalle unità di personale dell'Arma. Successivamente sono scattate le manette e il cittadino di origine straniera è stato tratto in arresto per minacce, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello di genere proibito e condotto presso il carcere Mammagialla di Viterbo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Viterbo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i carabinieri e distrugge il citofono della caserma: per lui si aprono le porte del carcere

ViterboToday è in caricamento