rotate-mobile
ARRESTO PER DROGA / Soriano nel Cimino

Droga occultata in un casolare in campagna e una mazza da baseball in auto: in manette un 49enne

L'arresto a Soriano nel Cimino da parte dei carabinnieri della Compagnia di Viterbo

Nella serata del 30 novembre a Soriano nel Cimino (VT), i carabinieri della compagnia di Viterbo hanno tratto in arresto in flagranza un quarantanovenne del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una pattuglia della Stazione locale "lo ha fermato in piazza Della Repubblica, trovandolo in possesso di circa 0,6 grammi di marijuana nascosti sulla persona, nonché di una mazza da baseball riposta nell’autovettura parcheggiata nelle vicinanze - hanno fatto sapere i militari dell'Arma in una nota - Insospettitosi per il comportamento dell’uomo, i militari hanno esteso la perquisizione alla sua abitazione, rinvenendo 216 grammi di marijuana e 0,35 grammi di hashish occultati tra la mobilia. Gli accertamenti sono stati poi conclusi in casolare di campagna nella disponibilità del sorianese, dove sono stati sequestrati altri 809 grammi di cannabis indica, un bilancino di precisione ed un pugnale. I Carabinieri di via Parisi - parallelamente - hanno denunciato l’uomo anche per omessa denuncia di arma bianca e porto abusivo di oggetti atti ad offendere; dopo le formalità di rito l’arresto veniva convalidato e successivamente ristretto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria viterbese".


PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga occultata in un casolare in campagna e una mazza da baseball in auto: in manette un 49enne

ViterboToday è in caricamento