rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
DAVANTI AL GIUDICE / Via Umbria

Cade per una buca e trascina Comune e Provincia in tribunale: chiesti 9mila euro di risarcimento

L'incidente è avvenuto in via Umbria a San Martino al Cimino. Fissata l'udienza davanti al giudice di pace

Cade a terra per una buca stradale e trascina Comune e Provincia di Viterbo in tribunale. L'udienza è stata fissata per il 17 gennaio prossimo davanti al giudice di pace e l'uomo è pronto a chiedere oltre 9mila euro di risarcimento danni ai due enti.

L'incidente risale al 12 agosto 2016 a San Martino al Cimino. Stando alla versione fornita dall'uomo, quel giorno, nel percorrere via Umbria nella frazione del capoluogo per dirigersi al Balletti park hotel, all'altezza del civico 6/A sarebbe finito a terra a causa di una buca presente sull'asfalto.

Per l'uomo la responsabilità è sia del Comune che della Provincia, così ha chiesto al giudice di pace di condannare le due amministrazioni al risarcimento dei danni subiti che lui stesso ha quantificato in 9mila 102 euro ovvero nella maggiore o minore somma accertata in corso di causa oltre interessi e rivalutazione monetaria con vittoria di spese di lite.

La giunta comunale, dal canto suo, ha rilevato la necessità che palazzo dei Priori si costituisca in giudizio per tutelare i propri interessi e le proprie ragioni. Ha così autorizzato la sindaca Chiara Frontini a comparire davanti al tribunale di Viterbo, tramite l'avvocato Giovanni Romito di Albano Laziale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade per una buca e trascina Comune e Provincia in tribunale: chiesti 9mila euro di risarcimento

ViterboToday è in caricamento