rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
CRONACA / Villanova / Via Villanova

Chiuso il bar della movida viterbese: "Musica non autorizzata all'esterno del locale"

Il locale è stato colpito da un'ordinanza del comune a seguito di due verbali risalenti all'estate appena trascorsa

Mano pesante delle autorità contro lo Chic Cafè di via Villanova, popolare bar del capoluogo nonché uno dei centri della movida viterbese. Tramite un'ordinanza, il Comune ha infatti imposto la chiusura del locale per cinque giorni con contestuale sospensione della licenza al proprietario. Alla base del provvedimento c'è lo svolgimento abusivo di attività musicali all'esterno dell'esercizio.

La vicenda che ha portato alla sanzione risale a quest'estate. Per la precisione al 17 luglio scorsi, quando il verbale numero 42 è stato elevato ai danni del gestore dagli agenti del comando di polizia locale. Questa la motivazione: "Per aver riscontrato che il titolare dell'esercizio svolgeva attività musicale nell'area esterna senza titolo, a cui ha fatto seguito un atto di diffida del 9 agosto con valore di avvio di procedimento per i successivi provvedimenti di sospensione/revoca dell'autorizzazione di pubblico esercizi in caso di reiterazione".

Chic cafèA distanza di pochi giorni, però, il fatto si ripete. "La questura di Viterbo ha elevato un ulteriore verbale il 10 agosto scorsi, poiché il titolare dell'attività non rispettava la citata diffida reiterando l'abuso in quanto esercitava l'attività musicale esterna senza averne titolo".

E, martedì mattina, è arrivata la stangata al proprietario dello Chic: sospensione dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande per cinque giorni e, sempre nello stesso periodo, imposta anche la chiusura del bar. Niente lavoro per la struttura, dunque, dal 5 al 9 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il bar della movida viterbese: "Musica non autorizzata all'esterno del locale"

ViterboToday è in caricamento