rotate-mobile
POLIZIA

Maltratta la compagna, lei lo lascia e lui la minaccia: braccialetto elettronico per un 50enne viterbese

Per l'uomo, già ammonito dal questore, è scattato il divieto di avvicinamento

Maltratta la compagna, lei lo lascia e lui la minaccia: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico per un 50enne viterbese. La misura cautelare è stata eseguita dai poliziotti della squadra mobile che già conoscevano l'uomo perché a ottobre è stato ammonito dal questore sempre per maltrattamenti ai danni della compagna.

La coppia inizia a convivere, a casa del 50enne, dalla scorsa estate. "L'uomo, spesso in stato di ubriachezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, fin da subito ha messo in atto ripetute condotte violente nei confronti della donna", ricostruiscono gli investigatori. A fine ottobre l'ennesima aggressione, con la ragazza che chiede l'intervento delle volanti della polizia. Gli agenti mettono in sicurezza la vittima che lascia l'abitazione.

Per il 50enne scatta l'ammonimento del questore. "Dopo il grave episodio di violenza che ha provocato l'emissione del provvedimento questorile, la donna - riporta la polizia - è tornata a convivere con l'uomo ma in breve tempo sono ricominciati i maltrattamenti. Fino all'inizio del mese scorso quando la stessa, esasperata, ha deciso finalmente di troncare definitivamente la relazione".

Da quel momento l'uomo avrebbe iniziato a minacciare la donna in maniera sempre più violenta, fino a quando lei non l'ha denunciato. Dopo le indagini della squadra mobile, il gip ha emesso il divieto di avvicinamento con l'applicazione del braccialetto elettronico. Misura cautelare che è stata eseguita nel pomeriggio del 16 febbraio scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la compagna, lei lo lascia e lui la minaccia: braccialetto elettronico per un 50enne viterbese

ViterboToday è in caricamento