MALTRATTAMENTI

Riempita di botte per sei anni dal compagno

L'uomo, un 42enne viterbese, ha costretto la donna a subire continue violenze fisiche e psicologiche. Allontanato da casa, è scattato il divieto di avvicinamento con l'applicazione del braccialetto elettronico

Per sei anni è stata maltrattata, costretta a subire violenti percosse e vessazioni psicologiche dal convivente. Sabato mattina, 25 marzo, l'uomo, un 42enne viterbese, è stato allontanato dalla casa familiare dagli agenti della squadra mobile che gli hanno notificato l'ordinanza del gip che prevede anche il divieto di avvicinamento alla donna con l'applicazione del braccialetto elettronico e l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria tutti i giorni due volte al giorno.

L'indagine, che coordinata dalla procura ha ricostruito episodi di maltrattamenti dal 2018 a oggi, "si è articolata - spiega la questura - con l'acquisizione di sommarie informazioni da parte di una pluralità di soggetti a conoscenza dei fatti e su documentazione fotografica che ha permesso la ricostruzione dei gravi indizi necessari per l'emissione delle misure cautelari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempita di botte per sei anni dal compagno
ViterboToday è in caricamento