rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
LE INDAGINI / Montalto di Castro

Travolto e ucciso da un camion sull'Aurelia, la salma a disposizione della magistratura

Sotto shock familiari e amici che hanno portato dei ceri votivi sul luogo dell'incidente

Travolto e ucciso da un camion sulla strada statale Aurelia, il corpo del ragazzo poco più che 20enne è a disposizione dell'autorità giudiziaria. La tragedia ieri mattina, venerdì 15 marzo, all'alba al chilomentro 107 dell'Aurelia  in direzione Tarquinia, dove il ragazzo è stato travolto da un camion e ha perso la vita. Il corpo è ora quindi a disposizione della magistratura che deciderà nelle prossime ore se restituire la salma alla famiglia per i funerali o disporre l'esame autoptico. Saranno le forze dell'ordine a dover fare luce sull'accaduto, indagando sui motivi per cui il ragazzo fosse a piedi su una strada ad "alta velocità" e sulla dinamica dell'impatto che ha portato alla morte dell'operaio rumeno. 

Il dolore degli amici

Gli amici e la famiglia del ragazzo sono ancora sotto shock dopo quanto accaduto e qualcuno è andato a portare dei ceri votivi sul luogo dell'incidente. "Un bravo ragazzo" raccontano in paese. Una vita giovane stroncata in un attimo, su una strada che solo un anno fa era stata teatro di un altro fatto saltato alle cronache: la morte di Ioan Puscasu, investito e poi trovato a pezzi sullo stesso tratto di strada.

Travolto e ucciso da un camion - ceri votivi

La tragedia

La tragedia ieri, venerdì 15 marzo, verso le 6:00 sulla SS1 Aurelia al chilometro 107 in direzione Tarquinia. L'operaio di nazionalità rumena è stato travolto e ucciso da un camion. Per lui non c'è stato nulla da fare purtroppo. Ancora in fase di accertamento la dinamica, dalle primissime ricostruzioni pare che il camion si sia trovato l'uomo sulla carreggiata all'improvviso. Sul posto è intervenuta la pattuglia dei carabinieri per tutti gli accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto e ucciso da un camion sull'Aurelia, la salma a disposizione della magistratura

ViterboToday è in caricamento