rotate-mobile
provincia Soriano nel Cimino

Soriano nel Cimino, gli agenti della polizia locale tra gli "angeli del Covid": premiati dalla Regione

Dal presidente Francesco Rocca e dall'assessora Luisa Regimenti riconoscimento al merito per il lavoro svolto nel corso dell'emergenza sanitaria: è stato ritirato dal comandante Antonio Presutti

Riconoscimento al merito per il lavoro svolto dalla polizia locale di Soriano nel Cimino durante l'emergenza Covid-19. Lo ha consegnato il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca e l'assessora Luisa Regimenti (Personale, Sicurezza urbana, Polizia locale ed Enti locali) anche ai comandanti dei corpi di Itri, Marino e Labico.

Per Soriano ha ritirato la pergamena il comandante Antonio Presutti. Giulio Bussinello, invece, per Marino, Tamara Latini per Labico e Sergio Stamegna per Itri. Alla cerimonia ha presenziato, per Soriano, l'assessore Francesco Marzoli. Ma anche il sindaco di Marino, Stefano Cecchi, il sindaco di Labico, Danilo Giovannoli, l’assessore del Comune di Itri, Mario Simone Di Mattia.

"Oggi - ha dichiarato l’assessora Regimenti - premiamo i corpi di polizia dei Comuni di Itri, Marino, Labico e Soriano nel Cimino. Idealmente rivolgiamo un sentito ringraziamento a tutti gli 8mila agenti di polizia locale del Lazio. Gli agenti sono stati tra gli “angeli” che ci hanno accompagnato e guidato nei difficili giorni dell’emergenza pandemica: hanno distribuito mascherine e fornito preziose indicazioni sulle disposizioni che si andavano via via generando. Svolgendo anche funzioni sociali, aiutando in prima persona anziani o persone disagiate".

"Accanto al giusto tributo per il lavoro svolto in questi anni - ha proseguito Regimenti - vogliamo ora procedere a un serio rilancio della polizia locale del Lazio. Abbiamo riattivato il Tavolo tecnico-consultivo regionale che era fermo da anni e stiamo lavorando per la creazione di una scuola regionale di polizia locale, che garantisca una formazione uniforme e di alto livello. Vogliamo continuare a lavorare in questa direzione perché investire sulla polizia locale garantisce città più sicure".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soriano nel Cimino, gli agenti della polizia locale tra gli "angeli del Covid": premiati dalla Regione

ViterboToday è in caricamento