AMBIENTE / Nepi

Scoperte 20 tonnellate di rifiuti interrati vicino a un corso d'acqua: c'è anche il prato sintetico di un campo da calcio | FOTO

Denunciato dalla Guardia di finanza il responsabile di una società che trasporta materiali di scarto. L'area è stata sequestrata

Circa 20 tonnellate di rifiuti depositati e in parte interrati in prossimità di un corso d'acqua. La Guardia di finanza li ha scoperti in un'area periferica di Nepi in un sito di circa 10mila metri quadrati di terreno dedicato all'illecito stoccaggio di rifiuti di varia natura. I militari hanno trovato di tutto, tra cui materiali plastici, edili, inerti e anche il prato sintetico di un campo da calcio dismesso.

Deposito abusivo di rifiuti sequestrato dalla Guardia di finanza-4

Nelle adiacenze, inoltre, i finanzieri hanno riscontrata la presenza di un'opera edilizia ritenuta abusiva "consistente - spiegano - nella realizzazione, in assenza di specifico permesso, di un piazzale realizzato su di un terreno spianato, presumibilmente a mezzo degli escavatori presenti, e successivamente ricoperto di breccia per l'allocazione di numerosi containers, alcuni dei quali pieni di rifiuti di vario genere".

Deposito abusivo di rifiuti sequestrato dalla Guardia di finanza-2

Le indagini sono state svolte dai militari della Guardia di finanza di Civita Castellana che hanno denunciato all'autorità giudiziaria il responsabile di una società operante nel trasporto di materiali di scarto per i reati di gestione non autorizzata di rifiuti e abuso edilizio. L'area è stata sequestrata.Deposito abusivo di rifiuti sequestrato dalla Guardia di finanza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperte 20 tonnellate di rifiuti interrati vicino a un corso d'acqua: c'è anche il prato sintetico di un campo da calcio | FOTO
ViterboToday è in caricamento