rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
TRUFFE AGLI ANZIANI / Gallese

Estorsione ai danni di un'anziana a Gallese: denunciato un 47enne

L'uomo fingendosi impiegato delle poste è riuscito a farsi consegnare oggetti in oro, circa 300 euro in contanti e una carta bancomat con cui ha ritirato circa 2mila euro

Estorsione perpetrata a scapito di una pensionata residente a Gallese, l'accusa con cui i militari della Stazione di Soriano nel Cimino, supportati dai colleghi della stazione di Gallese hanno denunciato alla competente autorità giudiziaria un 47enne campano. L'estorsione si sarebbe consumata nell'ottobre dello scorso anno.

Da quanto rilevato dai militari dell' Arma, l'uomo si sarebbe presentato a casa della vittima quale impiegato delle poste inducendo la donna a consegnare oggetti in oro, circa 300 euro in contanti e una carta bancomat,  con  la quale avrebbe poi prelevato altri 2mila euro da un vicino sportello atm, a titolo di pagamento di presunti debiti contratti da familiari con il servizio postale ed a fronte di minaccia di avverse conseguenze amministrative. 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA 

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell'azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è ritenuta colpevole fino alla condanna definitiva

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione ai danni di un'anziana a Gallese: denunciato un 47enne

ViterboToday è in caricamento