rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
LA STORIA / Faleria

Non vuole moglie e figli al suo funerale, e lo fa scrivere sui manifesti funebri

Sui necrologi di un 74enne di Faleria la sua ultima volontà

"Il defunto non gradisce al proprio funerale la presenza dei figli, del genero e della moglie". È quanto scritto, chiaro e tondo, sul manifesto funebre di un 74enne originario di Faleria di cui questa mattina sono stati celebrati i funerali, nella chiesa di San Giuliano.

Una richiesta singolare quella dell'uomo che, per essere sicuro che la sua ultima volontà venisse rispettata, l'ha fatta mettere persino sui necrologi affissi nel paese in provincia di Viterbo che, ovviamente, non sono passati inosservate. I motivi alla base di una decisione così estrema non sono noti.

Il 74enne viveva ad Ardea (Roma) e prima di passare a miglior vita si è rivolto a un'agenzia funebre di Aprilia, in provincia di Latina. Dalla ditta, contattata da ViterboToday, trapela che l'uomo aveva organizzato il suo funerale nei minimi dettagli: dal manifesto funebre con tanto di dicitura particolare, che è stata una sua espressa volontà, al trasferimento a Faleria.

"La presente vale come ringraziamento", si legge in calce al necrologio. Forse anche a moglie, figli e genero per non essersi presentati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vuole moglie e figli al suo funerale, e lo fa scrivere sui manifesti funebri

ViterboToday è in caricamento