Domenica, 14 Luglio 2024
LOTTA ALLO SPACCIO / Soriano nel Cimino

Pizzicato con la cocaina sui Cimini, ventenne viterbese arrestato dai carabinieri

I militari dell'Arma impegnati in servizio antidroga nei pressi di aree boschive dei monti Cimini.

Nel pomeriggio del 5 gennaio Carabinieri della Compagnia di Viterbo sono stati impegnati in servizio antidroga nei pressi di aree boschive dei monti Cimini. Una pattuglia della Stazione di Soriano "ha tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un ventenne viterbese - hanno fatto sapere gli uomini dell'Arma - che fermato mentre percorreva in auto la S.P. Colonnetta, ha cercato di disfarsi di due involucri di cellophane contenenti nell’insieme circa 6 grammi di cocaina, subito posti sotto sequestro. Le attività dei Carabinieri di via Parisi stanno così proiettandosi fuori dal centro abitato sorianese, contrastando un fenomeno, quello dello smercio di sostanze illecite a ridosso dei boschi, noto in diverse zone d’Italia".

PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato con la cocaina sui Cimini, ventenne viterbese arrestato dai carabinieri
ViterboToday è in caricamento