rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
IL CASO / Centro Storico / Viale Raniero Capocci

Passeggiata lungo le mura, il futuro del giardinetto di viale Capocci

Lo spazio verde alle spalle del teatro dell'Unione, secondo l'assessore Emanuele Aronne, non sarà interessato dai lavori per la realizzazione della passeggiata ecologica

Nei giorni scorsi, alcuni viterbesi hanno paventato la possibilità che il piccolo spazio verde di viale Raniero Capocci, in prossimità di via Rosselli, potesse scomparire. Questo a causa dei lavori per la realizzazione della pista ciclopedonale lungo le mura che, infatti, di qui a pochi giorni si sposterà da via della Verità e porta Romana all’altro lato della cinta muraria, quella che arriva fino a piazza del Teatro. Subito, sui social, non appena l’indiscrezione è circolata, dei cittadini avevano già denunciato la possibile scomparsa del giardinetto in favore del tracciato destinato alle biciclette.

Mentre il cantiere è già operativo, con le transenne a delimitare l’area dei lavori, il dettaglio del nastro bianco e rosso a circondare l’aiuola non è passato inosservato. Alcuni hanno pensato che potesse essere questo il preludio all’asfaltatura o quantomeno alla scomparsa dello spazio verde. ViterboToday, per chiedere conferme, ha contattato l’assessore all’Urbanistica Emanuele Aronne, il quale segue da vicino tutti i progetti targati Pnrr. Alla domanda se fosse vera o meno l’intenzione dell’amministrazione di far sparire l’aiuola, l’assessore ha risposto lapidario: “Tutto falso”. Una smentita, dunque. Il mini parchetto di viale Capocci resterà dove si trova, così com’è, ciclabile o meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggiata lungo le mura, il futuro del giardinetto di viale Capocci

ViterboToday è in caricamento