rotate-mobile
Attualità

I vigili del fuoco, eroi del quotidiano: salvano vite sospesi a 10 metri d'altezza o tra sostanze tossiche | FOTO

Per la festa di santa Barbara, loro protettrice, i vigili del fuoco di Viterbo hanno aperto le porte della caserma sulla Cassia nord e fatto un saggio professionale

I vigili del fuoco, eroi del quotidiano amati da tutti. A Viterbo, nel giorno in cui si celebra la loro protettrice santa Barbara, hanno aperto le porte della caserma sulla Cassia nord. Un'occasione per mostrare ai cittadini, ai bambini delle scuole e alle loro famiglie cosa fanno tutti i giorni attraverso un saggio professionale.

Le prime due simulazioni hanno riguardato altrettanti incidenti stradali con l'estrazione di feriti rimasti incastrati nei rispettivi abitacoli: un furgone che trasportava sostanze tossiche rimasto incidentato e un'auto sospesa a dieci metri d'altezza. La terza simulazione, invece, è stata un'operazione con un elicottero del corpo proveniente da Ciampino.

GALLERY | I vigili del fuoco di Viterbo festeggiano santa Barbara

Padrone di casa il comandante provinciale dei vigili del fuoco Rocco Mastroianni. Prima del saggio la messa celebrata dal vescovo Orazio Francesco Piazza, la consegna delle onorificenze e dei lavori dell'autorimessa con la parte superiore destinata a mensa. Dopo le simulazioni l'esecuzione dell'inno di Italia, con un vigile del fuoco che si è calato da 30 metri d'altezza sventolando due bandiere tricolori.

Particolarmente sentiti i momenti durante i quali sono stati ricordati i caduti e i colleghi che non ci sono più: prima con la deposizione di una corona di alloro e poi con l'esecuzione dell'Hallelujah di Leonard Cohen.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigili del fuoco, eroi del quotidiano: salvano vite sospesi a 10 metri d'altezza o tra sostanze tossiche | FOTO

ViterboToday è in caricamento