Sabato, 20 Luglio 2024
ATTUALITÀ / Cappuccini / Piazza Francesco Crispi, 1

Strage di multe ai motorini parcheggiati a piazza Crispi: brutta sorpresa per gli studenti all'uscita da scuola

Decine di studenti multati per aver parcheggiato male il motorino: l'ira dei genitori

Giornata di polemiche quella di ieri, segnata da una nuova strage di multe. Stavolta a ricevere la contravvenzione sono stati gli studenti delle scuole viterbesi del centro storico, che hanno lasciato i mezzi parcheggiati in posti non autorizzati. Luogo del controllo della polizia locale piazza Crispi, crocevia di alunni di ogni età e, soprattutto di veicoli di varia identità sia all’ingresso che all’orario di uscita dagli istituti.

Strage multe piazza Crispi-2

In totale sarebbero state elevate oltre 20 multe, tutte tra le 9 del mattino e l’ora di pranzo. Come detto, questa volta il focus era tutto suo motorini: erano praticamente parcheggiati ovunque, sulle strisce pedonali, sui marciapiedi, sui posti destinati alle auto e su quelli riservati ai disabili. Il risultato, come detto, una strage di fogli rosa appiccicati sui sellini. Chiaramente, per ovvi motivi, a pagare tutte queste sanzioni difficilmente saranno i ragazzi e dovranno pensarci i genitori. E la reazione delle famiglie non ha tardato ad arrivare, con madri e padri che hanno invaso i social. “Capisco che non si può parcheggiare ovunque - si legge in uno dei tanti post - ma questi motorini non davano fastidio a nessuno. Ci sarebbe voluta un po’ più di empatia da parte dei vigili, che comunque hanno fatto il loro lavoro. Gli avrei chiesto soltanto di mettersi una mano sulla coscienza”.  

Multe motorini piazza Crispi

E l’attenzione si sposta su un altro problema ormai atavico: “Non dico sia giusto mettere i motorini fuori posto ma il problema è che mancano i parcheggi e, alla mattina presto, i ragazzi non sanno dove metterli”. Una carenza, quella di stalli, destinata a durare ancora a lungo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di multe ai motorini parcheggiati a piazza Crispi: brutta sorpresa per gli studenti all'uscita da scuola
ViterboToday è in caricamento