Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Centro Storico / Piazza San Sisto

SANTA ROSA | Gloria in splendida forma per il suo ultimo trasporto: pesa 52,10 quintali (FOTO)

Stamani a San Sisto i rilevamenti dei militari dell'Aviazione dell'esercito

52 quintali e 10 chili, questo il peso di Gloria. Stamani, alle 8,15 spaccate, sono iniziate le operazioni di pesa da parte dell'Aviazione dell’esercito della macchina di santa Rosa.

Operazioni di pesa di Gloria (3)

I militari, con l’ausilio di un moderno macchinario elettronico utilizzato per pesare gli elicotteri Ch, quattro martinetti e quattro celle di carico con cavi, sono riusciti a stabilire con esattezza le misure della macchina. Rispetto allo scorso anno, Gloria è un po' "ingrassata": nel 2022 pesava infatti 51 quintali e 45 chili.

Massimo Mecarini firma la pesa

Al termine delle operazioni, scambio di presenti tra Esercito, Comune, Sodalizio e la ditta di Vincenzo Fiorillo, costruttore di Gloria. I militari hanno consegnato una targa, mentre i costruttori hanno donato all’Esercito un modellino di Gloria.

Operazioni di pesa di Gloria (6)

Come stabilito dal Comune in sede d’appalto, Gloria non avrebbe dovuto superare i 52 quintali e mezzo, limite massimo di peso. I nove specialisti messi a disposizione dai baschi azzurri hanno posizionato i martinetti in corrispondenza dei quattro punti di sollevamento, poi, li hanno sollevati.

GALLERY | La pesa della macchina di santa Rosa

Al termine di questa operazione, la macchina di Santa Rosa è stata messa “in bolla”, così da essere posizionata perfettamente in piano. Compiuto questo step, gli esperti del gruppo di sostegno dell’Aviazione hanno potuto leggere il suo peso totale e quello su ognuno dei quattro angoli. Conoscere questi ultimi, in particolare, è fondamentale per pensare a tutti gli aggiustamenti, realizzati grazie ai tiranti di regolazione, da fare per non sbilanciare il peso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SANTA ROSA | Gloria in splendida forma per il suo ultimo trasporto: pesa 52,10 quintali (FOTO)
ViterboToday è in caricamento