rotate-mobile
LA BELLA NOTIZIA / Faleria

Adrian sta bene, la famiglia: "Grazie mille a tutti per averlo ritrovato"

Finiscono nel migliore dei modi le ricerche di Adrian Nicu Pruna, il 26enne scomparso giovedì da Faleria

È stato ritrovato vivo Adrian Nicu Pruna, il ragazzo di 26 anni scomparso da Faleria giovedì mattina. Le ricerche si sono concluse nel migliore dei modi nel pomeriggio di oggi, venerdì 29 marzo. Il giovane è stato ritrovato in un casolare, dove si presume abbia trascorso la notte, sempre nel territorio di Faleria, a circa due chilometri dal centro del paese. Le sue condizioni sono buone ma è stato comunque affidato al personale sanitario del 118 per accertamenti. "Grazie mille a tutti per aver ritrovato nostro figlio", commenta la famiglia.

La scomparsa

Le ricerche sono scattate intorno alle 13 di giovedì 28 marzo in seguito alla denuncia presentata dai genitori di Adrian che vive in paese ma è di origini rumene e lavora nell'edilizia. Quella mattina, come ricostruito dalla sorella, era "uscito per comprare il pane ma in panetteria non è mai passato" e a casa non è più tornato. Era a piedi e senza cellulare, con sé aveva solo i documenti.

FOTOCRONACA | Le ricerche di Adrian Nicu Pruna

Le ricerche

Le ricerche di carabinieri, vigili del fuoco, protezione civile e volontari, si sono concentrate soprattutto nell'area dietro la chiesa della Madonna di Pietrafitta, tra le campagne di Faleria e località Banditaccia. Ossia nella zona in cui si erano perse le tracce di Adrian seguendo le telecamere di sorveglianza.

Giovedì le ricerche sono andate avanti finché non ha fatto buio, per poi riprendere venerdì mattina. Sono stati impiegati anche droni, l'elicottero dei vigili del fuoco e le unità cinofile oltre al nucleo di Topoagrafia applicata al soccorso e all'unità specializzata in tecniche speleo alpino fluviali dei vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adrian sta bene, la famiglia: "Grazie mille a tutti per averlo ritrovato"

ViterboToday è in caricamento