rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
INTERVENTO ECCEZIONALE / Capodimonte

LA BELLA NOTIZIA | Carabinieri salvano aquila ferita nel lago di Bolsena: trovata stremata vicino all'isola Bisentina mentre volava in Africa

Il rapace, un biancone specie protetta, si trova ora al Centro recupero animali selvatici della riserva del lago di Vico

Un'aquila ferita e stremata nel lago di Bolsena, tra l'isola Bisentina e la costa di Capodimonte. È stata salvata venerdì pomeriggio dai carabinieri che, a bordo del natante operante nel lago, durante un normale servizio di controllo, hanno avvistato in acqua il volatile in evidente difficoltà.

I militari immediatamente si sono prodigati al recupero di quella che si rivelava un'aquila "Circaetus gallicus”, specie protetta, comunemente conosciuta in Italia come "biancone". Il rapace, ferito e stremato, è stato soccorso e portato a terra dall'equipaggio. Successivamente, con la collaborazione del personale del comando stazione carabinieri forestale di Montefiascone, è stato affidato alle cure delle Guardie ecozoofile e ittiche del comune di Marta per il trasporto al Centro recupero animali selvatici della riserva del lago di Vico.

L'uccello, chiamato anche "aquila dei serpenti", di cui si nutre quasi esclusivamente, e che era in migrazione verso l'Africa, ora sta bene. Appena possibile tornerà a volare.

Capodimonte - Aquila salvata dai carabinieri nel lago di Bolsena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LA BELLA NOTIZIA | Carabinieri salvano aquila ferita nel lago di Bolsena: trovata stremata vicino all'isola Bisentina mentre volava in Africa

ViterboToday è in caricamento