rotate-mobile
POLITICA

Chiusura della ferrovia Cesano-Viterbo, interrogazione al presidente Rocca

Alessio D'Amato: "La fruizione della linea Fl3 non è cruciale solo per raggiungere gli istituti scolastici sul territorio, ma anche per i numerosi pendolari che si spostano per lavoro verso la capitale o per raggiungere i tre ospedali"

"Riceviamo da  Alessio D'Amato e pubblichiamo" 

"Questa mattina ho presentato un'interrogazione al presidente Rocca e all'assessore Ghera riguardo alla chiusura della tratta Roma-Viterbo. È di primaria importanza comprendere se si intenda garantire la tutela dei diritti dei viaggiatori e dei pendolari attraverso un adeguato servizio sostitutivo bus, garantendo frequenza, capacità e chiarezza degli orari. Considerando i numerosi disservizi già subiti dagli utenti durante il periodo estivo. La fruizione della linea Fl3 non è cruciale solo per raggiungere gli istituti scolastici sul territorio, ma anche per i numerosi pendolari che si spostano per lavoro verso la capitale o per raggiungere i tre ospedali (Gemelli, San Filippo Neri e Padre Pio di Bracciano). È essenziale, inoltre, convocare una conferenza dei servizi con tutti i sindaci del comprensorio interessato e le associazioni di tutela dei viaggiatori, al fine di coinvolgere i cittadini interessati che al momento si trovano in una situazione di incertezza. Infine, sarebbe interessante sapere se sarà confermata la realizzazione del raddoppio Cesano – Vigna di Valle, progetto che, nonostante sia stato incluso nella programmazione di Rfi, è stato definanziato dal Governo."

Alessio D'Amato

Consigliere regionale del Lazio e responsabile Welfare di Azione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura della ferrovia Cesano-Viterbo, interrogazione al presidente Rocca

ViterboToday è in caricamento