rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
CAMBIAMENTI

Zelli va in Regione e Giampieri può rientrare in Provincia, Marini torna in Comune

Si apre una stagione di importanti cambiamenti, tutto prima delle amministrative di giugno

Le prossime settimane saranno segnate da una serie di cambiamenti molto importanti nelle tre massime istituzioni della Tuscia. Una reazione a catena innescata da eventi “fisiologici” ma anche da fatti tristi e luttuosi che hanno interessato la scena politica viterbese.

Il più grave quello che ha interessato la consigliera regionale Valentina Paterna, scomparsa prematuramente dopo una lunga malattia. Fratelli d’Italia, ieri presente ai funerali con tutte le sue massime autorità, si è stretta e continua a stringersi attorno alla famiglia della giovane donna. Il meccanismo, crudo e brutalmente concreto, prevede però l’avanzamento della linea di successione stabilita dalle ultime elezioni regionali. Al posto di Paterna, che continuerà comunque ad essere idealmente in aula alla Pisana (il partito ha deciso di lasciare vuoto il suo banco), subentrerà Giulio Zelli, assessore della giunta Aquilani a Vetralla e primo dei non eletti nella lista di Fratelli d’Italia alle consultazioni del 2023. Sarà lui il terzo consigliere regionale viterbese, dopo Daniele Sabatini, capogruppo meloniano, ed Enrico Panunzi, vicepresidente del consiglio. L’insediamento di Zelli richiederà comunque alcune settimane e dovrebbe avvenire ad aprile.

L’approdo di Zelli in Regione, tuttavia, libererà un altro posto. Quest’ultimo è infatti stato rieletto consigliere provinciale, carica che dovrebbe lasciare una volta insediatosi nella Capitale. Ed ecco che al suo posto, dunque, potrebbe entrare in Provincia Luca Giampieri, sindaco di Civita Castellana e primo dei non eletti alle ultime elezioni nella lista Tuscia Tricolore.

Poi ci sono le dimissioni di Claudio Ubertini da consigliere comunale, che hanno causato forte shock nella Lega. La notizia era nell’aria da quando Ubertini non si era recato al voto per le provinciali, ma già prima c’erano state delle avvisaglie. Il consigliere, difatti, non si presentava in Comune da diversi mesi. Dopo una lunga fase di riflessione, alla fine l’ex assessore all’Urbanistica della giunta Arena ha deciso di dimettersi dal suo ruolo. Al suo posto un grande ritorno, quello di Giulio Marini, che peró non entrerà nel gruppo di Forza Italia. 

Tre cambiamenti che molto presto saranno effettivi. Per Zelli c’è da attendere qualche settimana, mentre per Marini le tempistiche dovrebbero essere leggermente più veloci. In questo clima, ci si avvicina alle elezioni di giugno in 25 comuni della Tuscia e, soprattutto, alle europee. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zelli va in Regione e Giampieri può rientrare in Provincia, Marini torna in Comune

ViterboToday è in caricamento