rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
I DATI

Iscrizioni a scuola: crollo dei nuovi alunni, licei (scientifici) i più gettonati

Il prossimo anno scolastico avrà 236 studenti in meno, soprattutto alle superiori. Ecco quali sono gli istituti più richiesti

Dal calo dei nuovi alunni ai licei che sono i più richiesti dagli studenti, i dati sulle iscrizioni per l'anno scolastico 2024/2025 dopo la scadenza dei termini per le domande lo scorso 10 febbraio. Il saldo, rispetto all'as in corso, è in negativo di 236 unità essendo passati da 7mila 76 iscrizioni a 6mila 840. Emorragia soprattutto alle superiori. Nel dettaglio, le nuove iscrizioni alla scuola primaria sono state 2mila 12 (-33), 2mila 269 alla secondaria di primo grado (-90) e 2mila 559 alla secondaria di secondo grado (-113).

Gli orari scelti dalle famiglie

Alle elementari il 49,85% delle famiglie ha optato per l'orario di 27 ore settimanali, il 34,24% per i tempo pieno (40 ore), il 10,59% ha scelto le 30 ore settimanali e il 5,32% le 24 ore. Alle medie, invece, plebiscito per l'orario ordinario di 30 ore (93,35%). Seguono gli orari prolungati fino a 36 ore (4,32%) e 40 ore (2,34%).

Licei, le preferenze degli studenti

Il 66,20% degli studenti viterbesi che devono affrontare le superiori ha scelto di iscriversi al liceo, il 27,78% a un istituto tecnico e il 6,02% a quelli professionali. Nella Tuscia, come nel resto del Lazio, lo scientifico resta il più richiesto dagli studenti, calano leggermente le iscrizioni al classico mentre il nuovo liceo del made in Italy si conferma un flop.

La situazione nel Lazio

A guidare la classifica nella nostra regione sono i licei, con il 69,27% delle preferenze (in leggero calo rispetto al 2023: 69,7%). Il più richiesto è lo scientifico: 21,9%. Anche in questo caso la differenza con l’anno scorso è minima: nel 2023 questi istituti avevano registrato il 22% delle preferenze. Si conferma il trend in calo dei licei classici: 8,66% delle richieste (l’anno scorso il dato era del 9,2%). A superarli ci sono anche quest'anno i linguistici con il 10,71% delle domande (10,1% nel 2023). Perde qualche punto l'artistico, che passa dal 5,2% al 4,8%. Mentre il liceo del made in Italy, novità di quest'anno voluta dal governo, ha raccolto solo lo 0,06% delle preferenze. Gli istituti tecnici totalizzano il 23,46% delle richieste, in leggero aumento rispetto al 2023, quando erano il 23% del totale. Ultimi i professionali: 7,28% delle preferenze. Un dato, anche questo, in linea con l’anno scorso (7,3%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iscrizioni a scuola: crollo dei nuovi alunni, licei (scientifici) i più gettonati

ViterboToday è in caricamento