rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
SALVIAMO L'AGRICOLTURA

Messa in sicurezza della diga a Canino: agricoltura a rischio

Ieri una riunione tra politica, Consorzio bonifica Lazio nord, amministrazione e agricoltori per parlare del problema

Agricoltori e amministrazione preoccupati a Canino per un problema riguardante la diga della Madonna delle Mosse. Ieri pomeriggio nei locali dell'Arancera, nel centro storico di Canino si è tenuta una riunione organizzata dall'amministrazione comunale, a cui hanno partecipato il sindaco Giuseppe Cesetti, il delegato all'agricoltura Claudio Di Pietro, Mauro Rotelli  Presidente della Commissione Ambiente, Infrastrutture e Territorio della Camera dei Deputati, Daniele Sabatini, capoguppo di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio, gli esponenti del Consorzio bonifica litorale nord e gli agricoltori del territorio. La preoccupazione, da quanto riportato dal sindaco Giuseppe Cesetti, riguarda la messa in sicurezza della diga, per cui il Consorzio bonifica litorale nord ha già ricevuto un finanziamento. La messa in sicurezza prevede infatti per legge la rimozione delle paratoie che attualmente sono montate sulla struttura, ma inevitabilmente il fango depositatosi all'interno del bacino negli ultimi decenni  potrebbe creare problemi di una certa importanza sui livelli di portata dell'acqua destinata all'irrigazione e all'uso agricolo. "Il problema è importante - ha detto Cesetti - abbiamo voluto organizzare questa riunione per mettere al corrente tutte le parti interessate del grave rischio, al fine di capire se sia possibile reperire risorse da destinare anche alla rimozione di questa enorme quantità di fango. Canino è un territorio che vive di agricoltura e di eccellenze agroalimentari, ulivi, asparago verde, mandorli e molto altro ed è chiaro che da parte degli agricoltori ci sia preoccupazione. Ci siamo quindi mossi su diversi livelli, politico, territoriale e amministrativo, per riuscire a creare una rete in grado di trovare soluzioni alternative o fondi per risolvere il problema. Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza della diga a Canino: agricoltura a rischio

ViterboToday è in caricamento