rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
INCENDIO / Soriano nel Cimino

INCENDIO A SORIANO| Residenti fuori casa, asilo chiuso anche oggi. Prosegue la tragica conta dei danni

Venti unità di personale dei vigili del fuoco e circa 10 mezzi per riuscire a domare l' inferno di fuoco

Nottata fuori casa per le famiglie residenti a Soriano nel Cimino nello stabile  dove ha avuto luogo l'incendio l'altra notte. Da quanto riportato infatti appena terminate le operazioni di spegnimento e bonifica ieri in giornata è stata la non fruibilità integrale dello stabile e nei prossimi giorni seguirano perizie e valutazioni sull'agibilità o meno della struttura. La scuola materna rimane chiusa anche nella giornata di oggi per questioni di sicurezza. 

L'inferno di fuoco che ieri mattina ha letteralmente mandato in fumo un'attività commerciale nel borgo di Soriano nel Cimino ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per ore. Un intervento delicato e molto pericoloso per le condizioni e il luogo in cui è sviluppato. Lo stabile infatti non solo ospita alcune attività commerciali, ma anche delle abitazioni private.

Da quanto si è potuto apprendere ci sono volute circa 4 ore e mezza ai vigili del fuoco per riuscire ad abbattere il muro di calore che impediva ai dispostivi di spegnimento di arrivare direttamente sulle fiamme. Le fiamme attive si sono estinte intorno alle 8.30 e il calore ha creato danni ai locali dei piani superiori. 

Sul posto sono state necessarie 20 unità di personale dei vigili del fuoco, in totale tre squadre di cui una proveniente da Amelia (Terni), che ha operato insieme alla prima partenza da Viterbo e alla seconda da Civita Castellana. Due autobotti, un'autoscala, tre mezzi pesanti, tre fuori strada e il carro laboratorio autoprotettori per la ricarica sul posto dell'aria respirabile, necessaria in questo tipo di interventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INCENDIO A SORIANO| Residenti fuori casa, asilo chiuso anche oggi. Prosegue la tragica conta dei danni

ViterboToday è in caricamento