rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
WeekEnd

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 23 e domenica 24 settembre

Cosa fare nel fine settimana nella Tuscia

Terzo weekend di settembre, quello con il quale salutiamo l'estate, la sua frenesia tipica e il dinamismo delle attività per accogliere la stagione autunnale, lasciando spazio alla distensione e alla riflessione. Infatti, ad inaugurare l'equinozio d'autunno nella Tuscia sono presenti numerosi eventi atti alla contemplazione artistica di diversa natura: arte, musica, teatro, incontri culturali e tanto altro.

Se siete curiosi di saperne di più, ecco i consigli di ViterboToday per il weekend di sabato 23 e domenica 24 settembre.

Tuscania Irish Fleadh

In occasione del Tuscania irish fleadh, il centro storico ospita il Festival dedicato alla musica irlandese e l’ufficio turistico propone delle visite guidate a scelta, accompagnate da un aperitivo e dalla possibilità di seguire il concerto che si tiene al Teatro Rivellino. Le uscite in programma per la giornata di sabato sono: le basiliche di San Pietro e Santa Maria Maggiore, la mattina, e le fontane, il pomeriggio. Quelle in programma per domenica sono: i tre terzieri, la mattina, e le chiese del centro storico, il pomeriggio. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Il Regno di Babbo Natale

Un mondo fatato sulle colline di Vetralla, dove chi ha nel cuore la magia del Natale, ma anche chi crede di averne di meno, può varcare i suoi cancelli e vivere un’esperienza straordinaria. Le ambientazioni all’interno nelle aree del regno sono tutte cambiate: i percorsi, gli allestimenti, le decorazioni, perfino i personaggi che lo popolano. Restano alla base anche tutte le attrazioni conosciute, presenti nel Victorian village,Senza dimenticare lo shopping natalizio che propone decorazioni uniche, oggettistica e idee regalo dedicate al Natale da tutto il mondo. E non ultimo il food, con i punti ristoro articolati nel Victorian village pieni di prelibatezze da gustare al momento o portarsi a casa. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Festival della Tuscia

Nato da un'idea di Vittorio Sgarbi, da sabato in varie località della Provincia si tiene il Festival della Tuscia con una serie di date davvero coinvolgenti e interessanti. Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, tornano gli appuntamenti a base di musica, spettacoli teatrali e conversazioni con figure di spicco della cultura. Sabato, ad aprire il Festival è lo spettacolo "Le campane di Dante", presso il Palazzo Doebbing di Sutri. Domenica è la volta dell'incontro "L'amore è il mese più crudele" con Barbara Alberti e quello con Ian Bostridge e Mario Montore, entrambi alla Sala Regia di Viterbo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

I Bemolli sono Blu

A Viterbo si tiene la VII edizione del festival I bemolli sono blu - Viterbo in musica. Quest'anno il festival conduce gli spettatori lungo le orme di coloro che hanno scelto di esplorare nuove cultura e territori per arricchire la loro espressione artistica. Domenica, alla Chiesa della verità di Viterbo, il Coro Piccolino porta "I suoni dello spirito", dove propone Palestrina, Porpora, Fauné, Mendelssohn. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Festival Barocco Alessandro Stradella

Viterbo è protagonista della musica con il Festival barocco Alessandro Stradella. Un mese con oltre 20 concerti, in città e in vari centri della Tuscia. Tra gli appuntamenti del weekend, il progetto “Double Bach” del contrabbassista Daniele Roccato la domenica, presso Santa Maria Nuova a Viterbo. Invece sabato è in programma, presso la Chiesa di S. Silvestro a Viterbo, "Tradizioni e tradimenti"follie, sfessanie e tarantelle nelle Italie d’oriente e d’occidente. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Festival Quartieri dell'Arte

La XXVII edizione del festival Quartieri dell'arte è costituita da una serie di riti che uniscono molte epoche e molti tempi in unico spazio. Le linee programmatiche adottate per l'edizione hanno generato curiose coincidenze per cui il pubblico vede oggetti e simboli passare da uno spettacolo all'altro, in quella che si preannuncia essere una grande esperienza condivisa prima che la fruizione di uno spettacolo. In questo weekend si tieje lo spettacolo "Su lettere luterane" a Viterbo, presso lo Spiazzo di Via del Suffragio e lo Spazio Interartes. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La mostra "Il Fuori Fuoco"

Fabrica di Roma ospita una mostra fotografica itinerante dove numerosi artisti espongono le proprie fotografie. 3 location: la Sala mostre della Biblioteca comunale, all’interno della magnifica Sala consiliare del comune di Fabrica di Roma e all’interno della Chiesa di San Lorenzo. La mostra, dal titolo “Il fuori fuoco”, in omaggio al grandissimo fotoreporter Robert Capa, è inaugurata nel giorno di San Matteo apostolo, patrono di Fabrica di Roma. L'evento è stato ideato e voluto fortemente dal fotografo Luca Storri. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Visita guidata a San Martino al Cimino

A San Martino al Cimino, a domenica, è in programma una passeggiata alla scoperta del centro storico del borgo. La visita comprende l’abbazia cistercense, la sala capitolare, anticamente detta sala del Trebbio che fu edificata dai monaci cistercensi nella prima metà del XII secolo, e il museo, ospitato all’interno dell’antico scriptorium, comprendente opere e suppellettili che testimoniano la vita dell’abbazia cistercense e successivamente della Confraternita nel corso dei secoli. La visita è affidata alla guida Sabrina Moscatelli e allo storico Colombo Bastianelli. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano

Nel weekend si tiene nuova edizione della storica Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano a Canino. Due giornate dedicate ai cavalli, alle tradizioni, ai vecchi costumi, usi e mestieri, immersi nella natura maremmana. L'obiettivo degli organizzatori per questa edizione è quello di valorizzare e raccontare il cavallo maremmano e questa terra fatta di tradizioni agricole, di usi e i costumi. Ospite d’onore è la “Regina delle Amazzoni”, ovvero Chiara Cutugno, e la sua cavalla Desideria. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Convegno "La Tuscia degli Aldobrandeschi"

A Capodimonte, presso gli spazi delle Scuderie farnesiane si tiene il convegno "La Tuscia degli Aldobrandeschi". Numerosi i relatori invitati, ricercatori, docenti universitari provenienti da vari atenei italiani. L'intento è quello di mettere a fuoco la presenza degli Aldobrandeschi in vari centri laziali, da Tuscania a Vulci, fino alla stessa Viterbo, dove un esponente degli Aldobrandeschi di Santa Fiora, il conte palatino Ildebrandino, fu il primo a fregiarsi del titolo di podestà di Viterbo. Al termine, è offerta al pubblico partecipante la possibilità di partecipare gratuitamente a due visite guidate: sabato, nel centro storico di Capodimonte; domenica, nel centro storico di Viterbo. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Sagra del fungo porcino

Secondo weekend della sagra del fungo porcino a Oriolo Romano, alla sua 18esima edizione. Protagonisti i piatti a base di funghi, ma non mancano appuntamenti ludici e musicali per tutte le età. Protagonisti del weekend: "Vincenzo Bencini live" (venerdì), "Piaf", pop italiano al femminile (domenica). Le domeniche pomeriggio previsto il "Ludobus", gonfiabili, pony e tante altre attrazioni per adulti e bambini. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La mostra "Contemporanea etrusca"

A Palazzo Vitelleschi di Tarquinia, le opere dell'artista Marco Vallesi sono al centro di una personale mostra promossa dalla Società tarquiniese d’arte e storia. Contemporanea etrusca ospita un’installazione di tre pezzi, con cui l’artista rende omaggio agli etruschi di Tarquinia, rielaborando in chiave moderna motivi decorativi propri della produzione locale. Contemporanea etrusca introduce la mostra “Ciò che si vede è”, all’auditorium San Pancrazio. Vallesi esprime il senso più intimo della materia, mettendo a nudo la dimensione scultorea delle forme e le varianti cromatiche degli smalti, con un attento impiego delle luci e delle immagini ad alta definizione, richiamandosi alla Tuscia, al suo territorio variegato e alle sue risorse geomorfologiche. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La mostra "Sorrentino's stories"

Presso il Museo geologico e delle frane di Civita di Bagnoregio è visitabile "Sorrentino's stories", la mostra fotografica che espone le fotografie di Gianni Fiorito che racconta, attraverso cinquantasei scatti, la carriera del regista napoletano vincitore del Premio Oscar nel 2014 Paolo Sorrentino, dal suo esordio cinematografico con "L’uomo in più" alla sua ultima opera "E' stata la mano di Dio". [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Grancaro - Welcome on board 2023

Ha riaperto al pubblico l'area paesaggistica e archeologica del 'Grancaro' a Bolsena. La seconda edizione del Parco sculture 'Grancaro - Welcome on board 2023', ospita opere d'arte contemporanee 'open air', che si snodano in uno in uno dei luoghi più misteriosi, energetici e suggestivi del lago di Bolsena. Per l'edizione 2023, hanno sposato il progetto 13 artisti. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 23 e domenica 24 settembre

ViterboToday è in caricamento